Mi piace agire con le persone, ma il mio "sogno nel cassetto", fotograficamente parlando, è osservare un Mondo senza di noi...
 Se però c'è una cosa che ho imparato in tanti anni di affannata ricerca è che "Non importa quanto strenuamente cerchiamo di entrare sotto la pelle, nella sensazione del soggetto o della situazione, quanto ci identifichiamo con esso, è sempre ciò che vediamo che emerge nelle immagini, è la nostra reazione al soggetto e, alla fine, l'intero corpus del nostro lavoro diventa un ritratto di noi stessi." (Marilyn Silverstone)
Pe questo di me, parleranno le foto, e se non piace quel che dicono, beh, va bene così... In ogni caso, quello sono io.

Quello che viene fuori potrà essere più o meno bello, più o meno significativo ma sempre rappresenta qualcosa, sempre ricorda qualcuno, sempre riporta ad altro, in un gioco di rimandi che non può esaurirsi MAI, perché la foto più bella è quella non fatta.

Il solo vero viaggio, il solo bagno di giovinezza, non sarebbe quello di andare verso nuovi paesaggi, ma di avere occhi diversi, di vedere l'universo con gli occhi di un altro, di cento altri, di vedere i cento universi che ciascuno di essi vede, che ciascuno di essi è ...
(Marcel Proust)

email

info@gennarociavarella.comprivacy

address

via Urbano 53 - 71121 Foggia

social

me on Facebook

loading